Sampl(es)

Da SaMPL.
Cda-bis.png

Sampl(es) è un ciclo di tre concerti curati da SaMPL - Sound and Music Processing Lab e dal Conservatorio "C. Pollini" in collaborazione con il Centro d'Arte degli Studenti dell'Università di Padova.

Il ciclo, a fianco della riproposizione di musiche dei maestri della musica contemporanea (Berio, Maderna, Nono) presenta alcune opere frutto di ricerca artistica e produzione ad alto tasso di tecnologia. I concerti Chemical free (?) e Finito illimitato, in particolare, costituiscono i risultati del progetto SaMPL per la Diffusione della Cultura scientifica realizzato in collaborazione con l’Università di Padova e cofinanziato dal MIUR.

Il depliant ufficiale degli eventi è scaricabile qui (aprile) e qui (maggio).

La lontananza

8 APRILE 2014 - ORE 20.00 - AUDITORIUM C. POLLINI, PADOVA

Saori Furukawa, violino
Aldo Orvieto, pianoforte
Alvise Vidolin, regia del suono

Bruno Maderna (1920-1973)
Widmung (1967)
per violino
Stefano Gervasoni (1962)
SONATiNeXPRESSIVE (2012)
per violino e pianoforte
Luigi Nono (1924-1990)
La lontananza nostalgica utopica futura,
madrigale per più "caminantes" con Gidon Kremer (1988)
per violino e 8 nastri magnetici

Chemical free (?)

Un viaggio nel microcosmo della materia

9 MAGGIO 2014 - ORE 20.00 - AUDITORIUM C. POLLINI, PADOVA

Roberto Fabbriciani, flauto iperbasso
Aldo Orvieto, pianoforte
Daniele Roccato, contrabbasso
Luca Richelli, live electronics e motion capture
Alvise Vidolin, regia del suono

Nicola Sani (1961)
C'è tanto spazio là in fondo
per contrabbasso
No Landscape
per pianoforte
More is different
per flauto iperbasso

video: David Ryan

Nicola Bernardini, collaborazione all'ideazione del progetto
Laura Orian e Giacomo Saielli, consulenti scientifici
Giulio Peruzzi, coordinatore scientifico

In collaborazione con il Dipartimento di Scienze Chimiche dell'Università di Padova

Prima esecuzione assoluta

Finito illimitato

Viaggio temporale cosmologico dello sviluppo dell'universo

23 MAGGIO 2014 - ORE 20.00 - AUDITORIUM C. POLLINI, PADOVA

Mariagrazia Bellocchio, pianoforte
Aldo Orvieto, pianoforte
Daniele Roi, pianoforte
Paolo Parolini, percussioni
Arrigo Axia, percussioni
Luca Richelli, live electronics e motion capture
Alvise Vidolin, regia del suono
Michele Sambin, live digital painting

Luciano Berio (1925-2003)
Linea (1973)
per due pianoforti e percussioni
Ivan Fedele (1953)
Pulse and Light (2014)
per due pianoforti ed elettronica
Giovanni Albini (1982)
Terza algebra del Tempo (2014)
per percussioni ed elettronica

Prima esecuzione assoluta

video: fine tuning

Nicola Bernardini, collaborazione all'ideazione del progetto
Sabino Matarrese, consulenza scientifica
Giulio Peruzzi, coordinatore scientifico

In collaborazione con il Dipartimento di Fisica e Astronomia dell'Università di Padova