Incontri con l'Autore 2010

Da SaMPL.
Ron Kuivila

La prima edizione della serie di Incontri con l'autore è ideata e organizzata per il Conservatorio "C. Pollini" dai proff. Alessandra Possamai e Nicola Bernardini in collaborazione con il Sound and Music Processing Lab.

In questa serie sono previsti tre incontri che vedranno protagonisti rispettivamente Elio Armano (scultore, Padova), Ron Kuivila (compositore, Wesleyan University) ed Ennio Chiggio (artista, Padova).

La partecipazione è libera e gratuita, e tutti gli studenti sono invitati ad intervenire.

Elio Armano

MERCOLEDI' 21 APRILE 2010
Conservatorio C. Pollini, sede staccata di via Bertacchi 15/A, Padova
ore 15.00


Elio Armano è da quarantacinque anni uno dei protagonisti della scultura veneta e italiana. Compie gli studi presso l'Accademia di Belle Arti di Venezia con Alberto Viani, allievo di Arturo Martini. Ottiene il premio di scultura nel 1967 alla "Bevilacqua la Masa". Ha fondato il Teatro Popolare di Ricerca , dove ha collaborato come scenografo e costumista. Fu uno dei protagonisti della rivolta della Biennale di Venezia del 1968 con Emilio Vedova e Gaetano Pesce. Le amicizie con Tono Zancanaro, Alessio Tasca, Augusto Murer, Mario Rigoni Stern, Treccani, Fabrizio Plessi gli hanno permesso di migliorare il suo stile scultoreo tra continuità, innovazione e soprattutto fantasia. Molte le sue opere nelle collezioni pubbliche e private italiane: ha progettato Il Giardino dei Giusti a Padova, e una sua opera "Omaggio a Palladio" è stata collocata lungo via Tiso da Camposanpiero a Padova, vicino alla casa del grande architetto. Con lui la scultura diviene, come ricordava Arturo Martini nell’opera "Scultura Lingua Morta", "insondabile architettura per raggiungere l’universale".

Ron Kuivila

MARTEDI' 11 MAGGIO 2010
Conservatorio C. Pollini, sede staccata di via Bertacchi 15/A, Padova
ore 15.00


Ron Kuivila è un artista sonoro di Boston (Massachusetts), noto per le sue installazioni sonore e performance, e per il suo contributo al linguaggio di programmazione audio SuperCollider. Ha studiato con Alvin Lucier alla Wesleyan University, dove attualmente insegna Experimental Music, Computers in Music e Studio Recording.

Ennio Chiggio

MERCOLEDI' 9 GIUGNO 2010
Conservatorio C. Pollini, sede staccata di via Bertacchi 15/A, Padova
ore 15.00


Ennio Chiggio compie studi tecnici e poi artistici a Venezia, ove frequenta con discontinuità l’Accademia e la Facoltà di Architettura. Nel 1957 inizia a dipingere. Nel 1959 fonda a Padova il Gruppo Enne, insieme a Biasi, Costa, Landi e Massironi, e al suo interno opera nel campo delle immagini cinetiche, studiando le interferenze luminose e le variazioni motorie. Gli interessi individuali di Chiggio aprono anche alle problematiche della poesia visiva, al concretismo fotografico e alla musica sperimentale. Nel 1964 fonda a Padova, con Teresa Rampazzi, il Gruppo di fonologia sperimentale NPS (Nuove Proposte Sonore) per la produzione di oggetti sonori. Dal ’65, scioltosi il Gruppo Enne, Chiggio porta avanti la sua ricerca occupandosi anche di design e di graphic design. Fin dai primi anni del suo operare artistico, Chiggio affianca la ricerca visuale con altre attività produttive, in polemica con l’autoreferenzialità dell’arte.