Bozzetti sonori, voce e gesto nel design dell'interazione sonora

Da SaMPL.
SkAT-VG logo

Il bozzetto o sketch è il punto di partenza di qualsiasi attività di design. Nel design visivo, la matita e la mano costituiscono ancora i principali strumenti utilizzati per sviluppare, fissare, comunicare in brevissimo tempo un’ampia varietà di idee iniziali. Nel design del prodotto e dei media, la comunicazione veloce ed efficace del comportamento sonoro degli artefatti e dell’interazione con essi è di altrettanta fondamentale importanza.

Il progetto europeo SkAT-VG (Sketching Audio Technologies using Vocalizations and Gestures) si occupa di costruire strumenti informatici per progettare il suono a partire da ciò che comunemente usiamo per comunicare i fenomeni acustici: le imitazioni vocali e le gesticolazioni. L’obiettivo è di fornire ai sound designer degli strumenti per la prototipazione rapida, tali da poter includere la componente acustica di un progetto anche nelle fasi iniziali del processo di design. Obiettivo del progetto è lo sviluppo di uno strumento capace di interpretare le intenzioni veicolate da gesti e vocalizzazioni dell’utente, di selezionare appropriati moduli per la sintesi sonora e di consentire l’affinamento e la condivisione del bozzetto sonoro in maniera iterativa. L’oggetto della ricerca include casi di studio su come gli esseri umani usano in maniera naturale vocalizzazioni e gesticolazioni per comunicare suoni, lo studio e valutazione dello stato dell’arte sulle pratiche di sound design, l’analisi del gesto e machine learning, e lo sviluppo di strumenti di sintesi sonora per lo sketching.

Il progetto, di durata triennale (2014-2016), è condotto da un consorzio formato da specialisti nello studio della voce (KTH - Stoccolma), della psicoacustica e del gesto (IRCAM - Parigi), del design dell’interazione (Università IUAV di Venezia) e del sound design per l’industria (GENESIS - Aix en Provence). Il progetto è coordinato dal prof. Davide Rocchesso presso il dipartimento di Culture del Progetto dell’Università IUAV di Venezia.

Il workshop

Il workshop verte sul vocal sketching, ossia sulle modalità con cui il sound designer può abbozzare il comportamento acustico di un artefatto nei primi stadi del processo di design, sfruttando le possibilità espressive della propria voce.

Il workshop è suddiviso in due parti. Nella prima parte (mattina), all'introduzione della disciplina del sonic interaction design e alla presentazione del progetto SkAT-VG faranno seguito una serie di attività propedeutiche al vocal sketching, finalizzate a introdurre i partecipanti alle questioni dell’ascolto ecologico e dell’interazione sonora in maniera esperienziale. I partecipanti, divisi in gruppi coadiuvati da tutor, si cimenteranno in una serie di esercitazioni finalizzate ad apprendere e fare uso di alcune tecniche vocali per la produzione e descrizione di effetti e fenomeni sonori di base. Per alcune attività, oltre all’uso della voce, è previsto l’uso e manipolazione fisica di oggetti sonanti, nella tradizione degli artisti Foley.

La seconda parte del workshop (pomeriggio) è di natura strettamente progettuale. Ai gruppi di lavoro verrà assegnato un problema di design in forma di brief. Con l’aiuto dei tutor, i gruppi dovranno progettare l’interazione sonora con un artefatto e presentarne i bozzetti.

Il depliant del workshop è scaricabile qui.

Programma

LUNEDI’ 24 MARZO 2014
Conservatorio “C. Pollini” di Padova
Dipartimento di Nuove Tecnologie e Linguaggi Musicali
Scuola di Musica Elettronica
Aula multimediale, via Bertacchi 15

Mattina (9.30 - 12.30)

  1. Introduzione al Sonic Interaction Design e presentazione del progetto SkAT-VG
  2. Warm up - esercitazione di ear cleaning
  3. Introduzione a tecniche di base per il vocal sketching
  4. Esercitazioni propedeutiche al vocal sketching

Pausa pranzo (12.30 - 14.30)

Pomeriggio (14.30 - 17.30)

  1. Attività progettuale, laboratorio
  2. Presentazione e discussione degli elaborati

Il workshop è organizzato in collaborazione con l’Unità di Ricerca Interazione dell’Università IUAV di Venezia. Saranno presenti, in funzione di relatori e tutor, Davide Rocchesso, Stefano Delle Monache, Davide Mauro e Stefano Baldan.

Iscrizioni

Il workshop è gratuito e aperto ad un massimo di 20 partecipanti.

L’iscrizione va richiesta via mail all’indirizzo produzione [at] conservatoriopollini [dot] it e in cc a stefano [dot] dellemonache [at] iuav [dot] it indicando nell’oggetto “workshop skat-vg” e allegando una breve lettera motivazionale. Nella richiesta di partecipazione si devono fornire i dati personali (nome, cognome, data di nascita, indirizzo, telefono, email) e la posizione (se studente o meno e di quale corso e istituto).

Data di scadenza per l’invio della domanda di iscrizione: giovedì 20 marzo, h 12.00.
La comunicazione dell’accoglimento o meno della domanda verrà comunicata via email agli interessati entro venerdì 21 marzo.

Per ulteriori informazioni: stefano [dot] dellemonache [at] iuav [dot] it e giorgio [dot] klauer [at] conservatoriopollini [dot] it

Dotazione fornita dall’organizzazione:

  • microfoni, schede audio per acquisizione
  • computer con software Sound Design Toolkit (patch Max/MSP), Audacity
  • materiali vari (pennarelli, cartoncini, cutter, colla, nastro adesivo, etc.) per Foley per 4 gruppi di lavoro

Materiali a carico dei partecipanti:

  • eventuale computer personale con Sound Design Toolkit installato, Audacity o altro software di base per l’editing
  • tablet o smartphone o altro device di cui si dispone per documentazione audiovisiva

Sede del workshop

Indicazioni su come raggiungere la sede del workshop in via Bertacchi 15 con il bus n. 5 dalla stazione dei treni o in automobile dall'uscita autostradale Padova Est. L'autobus n. 5 parte dalla stazione ogni 20 minuti abbondanti.

Partecipanti

Gruppo di lavoro n. 1

Sebastiano Aleo
Stefano Ceri
Andrea Fregnan
Matteo Girardi
Elisa Leonori
Elia Zupin

Gruppo di lavoro n. 2

Simone Arrighi
Alessandro Aruffo
Enrico Baccarin
Matteo Michelutti
Matteo Pilotto
Nicola Sanguin

Gruppo di lavoro n. 3

Devid Bianco
Niccolò Granieri
Laura Nao
Alessandro Perillo
Matteo Polato
Daniele Pozzi

Gruppo di lavoro n. 4

Elio Bizzotto
Matteo Boscolo
Mirko Brigo
Marco Parlante
Lorenzo Pasquotti
Mattia Piovani